BRANDING tra coerenza e budget

Quando non hai un budget ma hai un’attività di branding da mandare avanti 

In questo articolo non ti parlerò della solita definizione di Branding o di Brand Coherency. Ti spiegherò invece cosa occorre fare per lavorare alla cura del proprio brand e cosa significa essere coerenti nella comunicazione.

Sono Fiorenza di Fabio e da oltre 20 anni mi occupo di marketing aziendale.

Quando si parla di Branding in azienda, ai tavoli che contano, ho visto troppo spesso smorfie di rinuncia.  Questa è un’attività che solo in pochi possono permettersi di annoverarla a budget, la verità è che viene vista unicamente come un lusso che non ci si può più permettere.

Branding fa rima con una bella voce di Budget da destinare in maniera massiccia ad azioni molto costose. 

Significa intraprendere attività a pagamento per far girare il proprio brand, associarlo ad eventi ed iniziative pubbliche che hanno valori simili ai nostri, impiegare ambassador che se ne fanno promotori e portavoce, lavorare con le PR che sviluppano relazioni con istituzioni e stakeholder che contano per il nostro brand. Per citarne alcune.

E purtroppo questa voce di budget tarda spesso ad arrivare, non si hanno fondi da investire in azioni “effimere”, astratte, aleatorie che porterebbero risultati altrettanto volubili nel tempo, chissà.

E quindi, i budget di Branding difficilmente esistono, sono in pochi a vantarli.

Ma questo non ci giustifica ad arrenderci e ad abbandonare il campo completamente. Perchè non è solo con un budget che abbiamo il dovere di prenderci cura del nostro brand.

Un concetto ancora troppo sottovalutato è il seguente: se non hai un budget di Branding, comunque stai facendo Branding.

Perchè tutte le attività che mettete in atto, tutte le vostre azioni, la vostra comunicazione, il vostro tono di voce, come gestire i reclami, le negoziazioni, i processi di lavoro, come esponete le vostre proposte commerciali, come parlate all’esterno e all’interno, i testi che raccontano il vostro business e la vostra azienda…

Tutto contribuisce a fare BRANDING. E sono tutte attività in essere, che vengono svolte a “costo zero” e altrettanto spesso non vengono curate, processate, strutturate, coltivate. 

Parlare di COERENZA significa proprio orchestrare il marketing dell’azienda affinchè ci si muova all’unisono il più possibile, facendo parlare il brand e non l’individuo che gestisce alla sua maniera la singola azione.

Questo significa farcene carico, tutelare il brand, rispettare le linee guida, non scendere a compromessi, stabilire un ecosistema valoriale, farlo girare con coerenza, coinvolgere i propri collaboratori interni lavorando sulle relazioni interne per creare degli ambassador naturali: sono alcune delle attività che richiedono energia e tempo, e che spesso vengono dimenticate in virtù di una voce di costo non contemplata a budget.

Tutte queste cartucce le hai in casa e possiamo iniziare subito ad occuparcene perché il ruolo di un buon marketing inizia sempre dall’interno. Scopri cosa possiamo fare quando parliamo di Branding